Alberto Bertoncini
artificiali stati d'animo



Immagini e armonia

Chissà  se è possibile racchiudere in una parola il concetto di immagine così come è diventato "reale" nei pensieri del suo autore. La possibilità  di mostrare ad altri la propria visione del mondo circostante o il frutto della propria fantasia passa attraverso mezzi che rendono un risultato in qualche modo, comunque, diverso.
Per quanto un disegno rappresenti realisticamente un'immagine, essa non potrà  mai raffigurare l'immagine originale, così come era stata pensata. Ne una fotografia rappresenterà  perfettamente il momento vissuto prima dello scatto.

Nonostante questa inevitabile difficoltà , ogni opera che riusciamo a mostrare concretamente rappresenta il tentativo di esprimere le sensazioni che abbiamo vissuto.
Riuscire ad immaginare o vedere un'armonia sia la spinta per tentare di far vivere ad altri la nostra esperienza.

Punti di vista

Da molti anni mi dedico alla fotografia ma solo da pochi ho potuto, grazie al digitale, ampliare le possibilità  di ripresa e di elaborazione. Non ritengo importante il mezzo e il modo con cui si crea l'immagine finale se il messaggio che si vuol dare è stato ottenuto.
Fotogarfo spesso gli artisti durante i concerti ma mi piacciono anche foto naturalistiche e urbane. Spesso mi soffermo su particolari essenziali dove non c'è un soggetto ben definito ma piuttosto è l'insieme di linee e colori che creano un'unità visiva piacevole. Cerco spesso di vedere nelle mie immagini una composizione bidimensionale armoniosa anzichè ricercare una profondità  tridimensionale che, inevitabilmente, è un'illusione.

Fin dalle prime case disegnate e colorate ossessivamente di cui ho perso completamente traccia se non un debole ricordo, conservo ancora oggi una grande passione per il disegno e l'arte grafica in generale, nella molteplicità  delle sue manifestazioni.
Resto sempre affascinato dalle composizioni pittoriche e grafiche degli artisti del passato ma non disdegno l'arte attuale, spesso anche nelle sue forme più estreme.
Riconosco nella scultura e nell'architettura un enorme impatto visivo. La plasticità  delle forme, gli stili, le dimensioni o anche solo la tridimensionalità  reale dell'opera, regalano sensazioni di un'intensità  difficilmente raggiungibile.

Un posto particolare lo riservo per il fumetto, finalmente riconosciuto Arte a tutti gli effetti. Che sia espressione di un modo di pensare o vedere, disegno ridotto all'osso o perfetto al limite della pittura, oppure uno storico pezzo da collezione, ha un fascino a cui non so resistere mai.
Ammiro anche chi, in certi momenti, "vive" il fumetto dimenticandosi della realtà .

Quando il tempo e le situazioni lo permettono, approfitto per visitare luoghi, eventi o mostre perché ritengo che la visione dell'originale sia un'esperienza impossibile da raggiungere con le riproduzioni.

Mi auguro che le immagini qui raccolte possano trasmettere lo stato d'animo con cui vedo "ciò che sta intorno" e "ciò che sta dentro".

Buona visione.

Disclaimer

Quanto pubblicato nel presente sito ha il solo scopo di mostrare immagini, grafiche o fotografiche, per il solo fine artistico. I luoghi, le persone o i fatti qui riprodotti sono solitamente riferiti ad eventi pubblici o comunque non violano la privacy dei soggetti rappresentati. Chiunque ritenesse un'immagine lesiva nei confronti della propria persona o privacy, è invitato a rivolgersi al mio indirizzo di posta elettronica per eventuali accordi.






avatar

avatar

I disegni e le fotografie, presenti nelle pagine del sito, sono pubblicati sotto licenza
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia.
Creative Commons License
Alberto Bertoncini